Columbine, il massacro che non è mai finito

20 anni dalla strage - Due alunni uccisero 12 studenti e un insegnante, poi si suicidarono
Columbine, il massacro che non è mai finito

“Tutti quelli col cappello bianco o da baseball, in piedi!”. Nessuno, in biblioteca, si mosse. “Tutti gli atleti, in piedi! Prenderemo quelli che hanno il cappello bianco!”. Nulla. “Va bene, comincerò a sparare comunque!”. Iniziò così, venti anni fa, il massacro nel liceo Columbine di Littleton, in Colorado: 13 morti – dodici studenti e un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.