“Tutti quelli col cappello bianco o da baseball, in piedi!”. Nessuno, in biblioteca, si mosse. “Tutti gli atleti, in piedi! Prenderemo quelli che hanno il cappello bianco!”. Nulla. “Va bene, comincerò a sparare comunque!”. Iniziò così, venti anni fa, il massacro nel liceo Columbine di Littleton, in Colorado: 13 morti – dodici studenti e un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“La pace è stata una promessa mancata: ora New Ira arruola”

prev
Articolo Successivo

Libia, l’intervento Nato che bombardò la ragione

next