Le mosse scomposte dello pseudo-adolescenziale ministro dell’Interno ci costringono ad abbandonare l’ironia per parlare seriamente (e questa è una delle cose che più ci danno fastidio delle anime semplici come lui: che tarano il registro di tutti sul livello del meno dotato). Noi stiamo con Saviano, com’è naturale che sia. Il tentativo di intimidazione esemplare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La Quaresima sollecita tutti ad accogliere la misericordia di Gesù

prev
Articolo Successivo

Brasile: ‘O Mecanismo’. La samba dei presidenti a ritmo di corruzione

next