Per Paolo Maurensig: “Il gioco degli dèi” è sempre a scacchi

Martedì esce il nuovo romanzo del 76enne: il protagonista è l’indiano Sultan Khan, stella cadente e non riconosciuta nell’ambito firmamento dei professionisti della scacchiera
Per Paolo Maurensig: “Il gioco degli dèi” è sempre a scacchi

Martedì prossimo, giorno del suo 76esimo compleanno, Paolo Maurensig approda nelle librerie con una nuova fatica mentre Theoria ripropone dalla sua backlist titoli come Venere lesa e L’ultima traversa. Esce infatti Il gioco degli dèi, secondo volume in casa Einaudi dopo il fortunato Il diavolo nel cassetto dello scorso anno. L’autore friulano – schivo e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.