Diciotti, i giudici archiviano Conte, Di Maio e Toninelli

Smentita nei fatti la tesi del premier e dei ministri grillini: il “sequestro” dei 177 migranti nel porto di Catania non fu un atto collegiale del governo
Diciotti, i giudici archiviano Conte, Di Maio e Toninelli

Nessuna responsabilità per il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il vicepremier Luigi Di Maio e al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli rispetto alla gestione dei migranti della Diciotti. Lo ha deciso il Tribunale dei ministri di Catania che, per gli stessi fatti, aveva invece chiesto il processo per Matteo Salvini, ipotizzando a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.