Tangenti, biglietti Champions e favori: in manette i vertici dell’Ente previdenza infermieri

Tangenti, biglietti Champions e favori: in manette i vertici dell’Ente previdenza infermieri

A un anno da quando il Fatto denunciò i “privilegi” che si erano auto conferiti i vertici dell’Enpapi – l’ente di previdenza degli infermieri precari –, il presidente Mario Schiavon e il direttore generale Marco Bernardini sono finiti in carcere su ordine del gip Elvira Tamburelli con le accuse di corruzione e fatture per operazioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.