Se incontrate il rapper 50 Cent sparate a vista. A dirlo non è stato il componente di un gang rivale in una faida interna alla scena musicale rap statunitense – che vanta vittime illustri, come Tupac Shakur nel 1996 e Notorius B.I.G. Ma, come riporta il quotidiano on line Daily News, sarebbero le parole del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Frana Labour su Corbyn: 7 dimissioni

prev
Articolo Successivo

Il Venezuela è “cattivo”, l’Albania che si rivolta no

next