La sinistra italiana (non ridete, esiste: fa riferimento un po’ a Renzi e frattaglie, un po’ a Calenda, un po’ agli ectoplasmatici candidati alle primarie del Pd) si erge indignata contro il Reddito di cittadinanza, quel dispositivo partorito per i poveri nella sordida fabbrica di illusioni del M5S. Bene, era ora che l’opposizione si facesse […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’anonimo ingegnere che sogna di portare la democrazia

prev
Articolo Successivo

Perché “sinistra” è diventata una parola sinistra

next