“Credo che la Comunione sia incompatibile con la carità a pagamento che si sta facendo da parte di certi sacerdoti”. Era il 19 agosto 2017 quando don Luigi Larizza, parroco del Sacro Cuore di Taranto e sacerdote vicino ai movimenti di estrema destra, scriveva questo post sulla sua pagina facebook. Posizione in netta contrapposizione con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Crollo della torre del porto: assolto in appello il pilota della nave che urtò l’edificio

prev
Articolo Successivo

“Fu tentato omicidio”: quattro condanne per l’aggressione al figlio di Bettarini e Ventura

next