Oltre il confine chiuso da Parigi. “Sono arrivati in 7.400 in 18 mesi”

Sulle Alpi - Al Refuge solidaire di Briançon accolgono i giovani africani che scalano la montagna dall’Italia
Oltre il confine chiuso da Parigi. “Sono arrivati in 7.400 in 18 mesi”

“In genere prendono l’ultimo autobus, che arriva a Claviere verso le 20.15 e si avviano da dietro la chiesa per salire in montagna. Cerchiamo di dissuaderli, diamo loro un volantino in cui si spiegano i pericoli che si corrono sulla neve. Prima di tutto non vogliamo morti!” . Michele Belmondo, del Comitato di Susa della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.