E sono due: dopo Apple (la scorsa settimana) anche Samsung annuncia un calo sui ricavi dell’ultimo trimestre 2018, ancor prima di presentare i dati ufficiali. Come per Apple la comunicazione anticipata è una scelta per evitare che sugli investitori piova all’improvviso il dato nudo della crisi, la cui ufficialità è prevista entro fine gennaio e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Inchiesta abusi Cirque du Soleil, i pm: “Archiviare Daniele Frongia”

prev
Articolo Successivo

La guerra di Trump ai tecnici

next