È il contro-editto bulgaro. Diciassette anni dopo la scomunica berlusconiana e diciotto dopo l’ultima puntata di Satyricon, Daniele Luttazzi potrebbe tornare in Rai. Parola di Carlo Freccero, neo-direttore della seconda rete della tv pubblica che ieri ha presentato a Roma la sua idea di Rai Due, togliendosi anche qualche macigno dalla scarpa: “Capisco esser stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Carige, cosa rischiano ora i risparmiatori

prev
Articolo Successivo

Sabina Guzzanti: “Luttazzi? È un primo passo per ritornare un Paese normale”

next