Che la prescrizione italiana sia un unicum in Europa lo ripetono da tempo i magistrati – a cominciare da Piercamillo Davigo – ma anche qualche politico. Matteo Salvini, il ministro dell’Interno, lo ha detto in agosto a Viareggio, in riferimento alla strage ferroviaria accaduta in quella città, ma con un occhio anche al crollo del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Alla fine ci tradiranno, come col Tap”. La rabbia dei comitati contro i grillini

prev
Articolo Successivo

Lo smemorato e il canone pirandelliano

next