Ventotto anni fa. C’era ancora l’Unione Sovietica quando nacque l’idea del Terzo Valico. Da quattro lustri a Mosca c’è Vladimir Putin, ma il tunnel è ancora in alto mare. Parliamo del collegamento ferroviario che nel 2023 dovrebbe collegare Genova e il suo porto alla Pianura Padana: 53 chilometri, per 6,2 miliardi di euro. Finora è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Torna Avanguardia Nazionale, il “covo” è nel cuore di Roma

prev
Articolo Successivo

È nato ieri il Nazareno del Tav

next