“Hanno tentato di assassinarmi”. Per il presidente Nicolás Maduro non ci sono dubbi. E punta il dito contro il presidente (uscente) colombiano Juan Manuel Santos, indicato come il mandante ‘politico’ dell’attentato realizzato sabato con due droni carichi di esplosivo, nel corso di una parata militare a Caracas. Di fronte ai dubbi sollevati dall’opposizione interna – […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dalla Asl al governatore dem: così inizia l’indagine sulla sanità

prev
Articolo Successivo

Bimbi di 3 anni obbligati all’Educazione patriottica

next