Mannaggia, la coppia delle meraviglie non si farà, ma ci si è andati vicini: Checco Zalone davanti e Paolo Virzì dietro la macchina da presa. Il campione d’incassi, capace di 173 milioni di euro con quattro film (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle, Quo vado?), e l’autore che meglio ha saputo, da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Non solo cinepanettoni. Il lungo autunno in sala

prev
Articolo Successivo

Addio Mucchio. Il Mucchio è vivo, la musica resta

next