Giustizia

La prima volta di Bonafede al Plenum: “Priorità lotta alla mafia e corruzione”

Il ministro - “Impedirò a chi fa politica di tornare in magistratura”

28 Giugno 2018

È la prima volta di Alfonso Bonafede al Csm, con il presidente Sergio Mattarella che presiede il Plenum straordinario. Il neo ministro esordisce con un ricordo da studente di Giurisprudenza a Firenze e poi vira verso la realtà della Giustizia: “La lotta alla mafia e quella alla corruzione sono priorità assolute. La corruzione ha raggiunto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.