L’ultimo è un capolavoro del 1926 di Giorgio de Chirico, “Composizione con autoritratto”, rubato il 16 novembre scorso con un taglierino dal Béziers Art Museum, nel sud della Francia, tra Lione e Marsiglia. Era di proprietà di Jean Moulin, eroe della resistenza francese, morto nel 1943 sul treno che lo portava in un campo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Ecco l’industria 4.0, basta far pedinare l’operaio scomodo

prev
Articolo Successivo

I 22 giorni del mistero: cercasi Melania disperatamente

next