La telenoveladella Giunta grillina di Nettuno, grosso Comune vicino Roma, rischia di allungarsi assai e con un clamoroso colpo di scena. Il sindaco M5S Angelo Casto era infatti stato disarcionato col “metodo Marino”, cioè le dimissioni in massa dei consiglieri dal notaio (13 di cui 4 di eletti coi 5 Stelle in questo caso) con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese