“I ragazzi dovrebbero leggere i classici. I ragazzi dovrebbero leggere Omero”. Sono frasi che si sentono dire, qualche volta, da professori di liceo. Motivarle non è semplice, però, perché non è semplice spiegare in che modo un ragazzo, di solito preso da tutt’altre cose, dovrebbe confrontarsi con testi che hanno più di 2500 anni e sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ho un sogno. Un bel Tripadvisor anche sui clienti

prev
Articolo Successivo

Martina Dell’Ombra non finge più: “Il corpo della donna non si salva mai”

next