Brescia, i sinti guidano la piazza antifascista

In centro - Dopo le bombe carta contro i senzatetto e il rogo al Magazzino 47, i nomadi sfilano con gli antagonisti

25 Febbraio 2018

Un corteo nel centro di Brescia. In difesa dei Sinti. Degli zingari, come ormai li chiamano in molti. “Speriamo vada tutto bene”, sussurravano ieri pomeriggio i dirigenti della polizia. Già il luogo era un simbolo per una manifestazione anti-razzista: piazza della Loggia dove nel 1974 un attentato fascista uccise 8 persone. Nelle ultime due settimane […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.