L’Embraco non ha alcuna intenzione di ripensarci: 497 licenziamenti ha annunciato allo stabilimento di Riva di Chieri, a Torino, e quelli saranno. Ieri la multinazionale brasiliana – che produce compressori da frigoriferi per Whirlpool, casa madre del gruppo – ha risposto picche all’ennesima richiesta del governo. Maurizio Landini della Cgil ha parlato di posizione “irresponsabile […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Deliveroo ritira i caschi dei riders: non sono a norma

prev
Articolo Successivo

Riciclati, sorelle e vecchi ràs. Tutti in corsa per il Lazio

next