Era iniziato male ed è finito peggio: il 2017 per il lavoro è stato un anno nero. Aumentano solo i precari e gli sfiduciati: i primi sono quelli che hanno un posto di lavoro dipendente ma a termine, i secondi sono i disoccupati che hanno smesso di cercare un impiego perché pensano che non riusciranno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

Agenzia del farmaco a Milano: ricorsi a ostacoli

next