Ancora una volta, nei giorni scorsi, siamo stati raggiunti dalle notizie di casi di scarsa trasparenza se non proprio di ipotesi di reati da parte di titolari di cariche pubbliche: la vicenda di Luigi Brugnaro, l’imprenditore oggi sindaco di Venezia, per un affare relativo ad alcuni terreni di Marghera e l’inchiesta sul sistema Agrigento che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Balestrini e D’Amico, quando i giovani almeno ci provavano

prev
Articolo Successivo

Il mio caro amico Max e l’elefantessa

next