La graticola è stata preparata con cura in quel di palazzo San Macuto, sede delle commissioni parlamentari d’inchiesta, compresa quella sulle banche. Alla cottura i renziani, che si sono fatti nominare in massa nell’organo appena istituito, hanno destinato Ignazio Visco, governatore di Banca d’Italia in odore di rinnovo e acerrimo nemico del capo (Renzi, com’è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La Cattiveria 1910

prev
Articolo Successivo

Il Quirinale blinda il rinnovo di Visco e processa Boschi

next