“Rifiuti di Napoli e Roma smaltiti illegalmente nel Bresciano”

13 Luglio 2017

Centomila tonnellate di rifiuti dell’“emergenza Campania” smaltite illecitamente negli inceneritori e nelle discariche del Nord. Ecoballe napoletane, ma anche rifiuti urbani di Roma e Salerno che finivano negli impianti di incenerimento di A2a a Brescia, Lomellina Energia a Pavia, Silea a Lecco e nelle discariche della municipalizzata Aral ad Alessandria, senza ricevere il trattamento necessario. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.