Solo ieri si è saputo che Ryke Geerd Hamer, fondatore della “Nuova Medicina Germanica” è morto il 2 luglio, a causa di un ictus. Hamer era stato radiato dall’ordine dei medici tedesco proprio perché teorizzava che le patologie sono frutto di traumi emotivi e di conflitti psicologici non risolti e che quindi non si dovevano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La sceneggiata di Diego, cittadino onorario di Napoli

prev
Articolo Successivo

Commissario Ricciardi, c’è un omicidio allo Splendor

next