Pubblichiamo un intervento di Massimo Sideri, autore del libro “La sindrome di Eustachio”. Quando è nata la prima grande fake news? Se pensate a Trump e Facebook siete fuori strada, di molto. È “il vuoto non esiste”, copyright di Aristotele: non so se sia la prima fake news. Di sicuro è stata la più longeva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Papà guarda, siamo tutti legati da un filo che si chiama amore

prev
Articolo Successivo

Liberato come Elena Ferrante (ma della canzone napoletana)

next