Che grande Paese è questo. Che anche nei momenti dei disastri ignoti o invisibili può contare su cittadini che si caricano sulle spalle pubblici fardelli. E che corrono, fanno, mettono toppe, denunciano, si adattano. Producendo piccole, grandi storie. Eccone due. La prima. Tribunale di Pesaro. Qui il 30 dicembre 2016 è scoppiato un incendio, a causa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

“Non cambierò il mondo, ma almeno dico no alle Coop”

prev
Articolo Successivo

“Music”, l’uovo di Bonolis e la formula dieci per uno

next