Il Chapecoense è stato cancellato da un disastro aereo. Un volo charter British Aerospace 146, gestito dalla compagnia boliviana Lamia, con a bordo 81 passeggeri diretto da Santa Cruz de la Sierra (Bolivia) a Medellìn (Colombia) si è schiantato ieri intorno alle 22.30 (ora locale). Distrutta la squadra campione della liga brasiliana che oggi avrebbe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Quel Gattopardo che loro chiamano “Sì”

prev
Articolo Successivo

Tamburi di guerra: i Sioux e l’oleodotto che piace a Trump

next