Il raccoglitore di schede elettorali. Italiane. In Slovenia pare che sia un mestiere piuttosto redditizio, tanto che si racconta di “bande” di ragazzi sloveni specializzate nel ripulire le cassette della posta degli italiani residenti oltreconfine. Che sono migliaia. E non soltanto per la comunità storica di istriani. Negli ultimi anni è arrivata una nuova ondata di imprenditori […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

6 milioni per un Sì. E il 15% del budget del Pd va all’estero

prev
Articolo Successivo

Voto all’estero: seggi scippati, voti fantasma, l’urna è una lotteria

next