A centoanni da una delle battaglie più sanguinose della Grande Guerra esce L’assedio di Gorizia. 1915-1916. Una tragedia dimenticata dalla storia di Antonella Gallarotti e Andrea Romoli edito dalla Gaspari di Udine con la prefazione di Quirino Principe. Un testo che fa rivivere i giorni che portarono alla conquista di Gorizia da parte dell’esercito italiano. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’omaggio del “sistema” ai radicali pionieri del punk

prev
Articolo Successivo

Dopo l’apocalisse resta solo quello che non cambia mai: un padre, i figli, la morte

next