Sette piazzisti immobiliari nel panico, un’azienda in crisi, una settimana per evitare la defenestrazione e tre medaglie in palio: una Cadillac, un set di coltelli e, per chi non vende, l’amaro bronzo del licenziamento. Tra un sigaro e l’altro, David Mamet immaginò le fumisterie della new economy, la guerra tra disperati e l’egoismo della paura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Quando l’Italia creò il museo per ordinare un mondo inquieto

prev
Articolo Successivo

In fila tra incantesimi e scontrini: il maghetto è tornato di notte

next