Mentre Erdogan continua a ripetere al suo popolo che “non è finita”, e di rimanere nelle strade e nelle piazze a vigilare che le forze che hanno tentato di rovesciare il governo non tornino all’attacco, qualche strascico del golpe di due giorni fa agita ancora gli abitanti di Istanbul. Più di un brivido è corso, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Testatina 1807

prev
Articolo Successivo

Maria Elena Boschi collega le riforme al terrorismo: “Votate Sì per un’Italia sicura”

next