/ di

Mattia Eccheli

Articoli Premium di Mattia Eccheli

Mondo - 13 maggio 2017

Il lento calvario di Schulz la sorte in mano a 2 donne

Il Golgota di Martin Schulz è il Nord Reno Westfalia, con i suoi 18 milioni di abitanti land più popoloso della Germania (un quarto del totale). E dopo le sonore sconfitte in Saarland e Schleswig-Holstein la sua eventuale resurrezione è legata alle due donne forti della politica tedesca. Sono Hannelore Kraft, la governatrice uscente del […]
Mondo - 10 maggio 2017

Martin, il “kapò” anti-Merkel s’è già sgonfiato

Martin Schulz è già in trincea. La “guerra” elettorale vera non è ancora cominciata, ma il nuovo segretario dei socialdemocratici tedeschi (Spd) ed ex presidente dell’Europarlamento, ha già incassato due sonore sconfitte. Una nelle Amministrative del Saarland e l’altra, domenica, nello Schleswig Holstein: una nella Germania centro-occidentale, l’altra in quella settentrionale. Schulz è il segretario […]
Mondo - 27 marzo 2017

Xavier Bettel e il suo sposo architetto. La coppia omo dei Trattati Europei

Compagni dal 2010, fidanzati dal 2014 e sposati dal 2015. Xavier Bettel e Gauthier Destenay sono la coppia da “prima pagina” dopo il rinnovo dei Trattati europeo a Roma, dove il primo ministro del Lussemburgo ha presentato il marito al Capo dello Stato Sergio Mattarella. Dal dicembre del 2013, il socialdemocratico Bettel è succeduto a […]
Economia - 7 marzo 2017

Peugeot-Opel: va ai francesi la “tedesca” sempre in rosso

Opel è nata tedesca nel 1892 quando ancora fabbricava macchine da cucire, è cresciuta americana (all’80% dal 1929 e completamente dal 1931) e adesso è francese. Nel 2009 aveva rischiato di diventare italiana, anche se poi l’ipotesi Fiat non era andata in porto, mentre nel 2014 pare volesse acquisirla Volkswagen, ma il prezzo fu considerato […]
Economia - 2 marzo 2017

Fca, le indagini dagli Usa all’Ue non contano: maxi paga all’ad

Per i risultati conseguiti nel 2016, Fiat Chrysler Automobiles ha premiato il suo top manager, Sergio Marchionne, con 10,6 milioni di euro. Per l’ad le inchieste americane ed europee sui veicoli diesel non hanno comportato evidentemente problemi. Ha percepito 3,6 milioni di stipendio (come nel 2015), 6,1 di bonus e poco più di 900 mila […]
Mondo - 22 febbraio 2017

Efficienza teutonica addio, l’aeroporto è un raggiro all’italiana

Le date sono importanti, perché rappresentano il calendario del fallimento del progetto BER, il nuovo aeroporto di Berlino. Nel settembre del 2006 la posa della prima pietra, cinque anni più tardi, nell’ottobre del 2011, la teorica entrata in funzione dello scalo, destinato a subentrare a quelli di Tempelhof (chiuso nell’autunno del 2008), Schoenefeld e Tegel. L’inaugurazione […]
Il Fatto Economico - 8 febbraio 2017

Emissioni truccate, Fca nel mirino dei magistrati francesi

Disinnescata la mina tedesca sulle emissioni, per Fiat Chrysler Automobiles, la multinazionale italoamericana dell’auto con sede legale nei Paesi Bassi e fiscale in Gran Bretagna, resta aperto il fronte statunitense, al quale da lunedì sera si è aggiunto quello francese. La Direzione generale del ministero delle Finanze che si occupa di concorrenza, consumo e repressione […]
Mondo - 7 febbraio 2017

Non è tempo di divorzi: Csu, ancora asse con Merkel

Berlino Avanti assieme, come sempre. Ma questa volta per scongiurare un governo “rosso-rosso-verde”. Cdu e Csu andranno al voto con un programma comune e sostenendo ancora Angela Merkel. Dopo due giorni di conclave, i vertici del partito bavarese hanno ufficializzato il pieno sostegno alla donna che guida il paese dal 2005, anche se la base […]
Mondo - 2 febbraio 2017

Retate anti-Isis: Merkel fa la poliziotta

Con una maxi-operazione contro una nascente cellula dell’Isis, una minore contro 3 giovani sospettati di essere pronti a diventare foreign fighter e il via libera al braccialetto elettronico da parte del governo, la Germania manda un messaggio a terroristi ed elettori. Ai primi si rivolge direttamente Peter Beuth (Cdu), ministro degli Interni dell’Assia: “Un segnale […]
Mondo - 26 gennaio 2017

Non solo jihad: il druido xenofobo chiama alla rivolta

Capelli bianchi e lunghi, come la barba, auto-dichiarato druido celtico, esponente della destra esoterica. Da tempo osservato speciale della Procura Federale, Burghard B., 62 anni, è l’uomo attorno al quale è stato stretto il cerchio. Ancora martedì pomeriggio tuonava su Twitter: “Fregatene dei danni collaterali. Elimina tutti quelli che consideri come tuoi nemici. Comincia oggi […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×