I furbetti delle emissioni non vanno in vacanza. I commissari europei per il Clima, lo spagnolo Miguel Arias Canete, e per l’Industria, la polacca Elzbieta Bienkowska, hanno scritto alla presidenza di turno austriaca per segnalare che “i costruttori potrebbe sfruttare la transizione tra il vecchio ciclo europeo di omologazione (Ndec) e quello nuovo (Wltp) per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

fatto a mano di nat

prev
Articolo Successivo

Le strade comode sono una trappola

next