Usa, prima sentenza dieselgate: 40 mesi e multa a manager VW

Usa, prima sentenza dieselgate: 40 mesi e multa a manager VW

Alla fine qualcuno paga, come succede di solito negli Stati Uniti. L’ingegnere di Volkswagen James Liang è stato condannato ieri a 40 mesi di cercare e a pagare 200 mila dollari per aver partecipato al “dieselgate”, la falsificazione dei dispositivi che controllano le emissioni inquinanti dei motori diesel, per cui la casa tedesca è stata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.