Un cinquantenne sfreccia per le strade buie di Milano

Un cinquantenne sfreccia per le strade buie di Milano

Franco Scelsit ha vissuto senza regole, è un cinico, cinquantenne, un avventuriero con la vocazione alla genialità e ai bolidi con cui sfrecciare furiosamente la notte, lungo le strade di Milano. Avverso a ogni parametro civile e borghese, prossimo alla sociopatia. È uno scrittore. Sarà l’imponderabile, la malattia, l’infarto, a mettersi di traverso tra la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.