Ue, nuove misure anti-terrore destinate a impantanarsi

Al summit i ministri assicurano informazioni condivise e più controlli alle frontiere. Come dopo ogni attentato
Ue, nuove misure anti-terrore destinate a impantanarsi

Come dopo ogni attentato, arriva il momento degli annunci. Al vertice straordinario dei ministri degli Interni e della Giustizia, l’italiano Angelino Alfano propone un “piano nazionale anti-radicalizzazione”. Mentre chi si occupa di intelligence e terrorismo si chiede che cosa sia “l’unione di sicurezza” che ha annunciato il presidente della Commissione, Jean Claude Juncker. I contenuti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.