UberPop, cosa cambia con la sentenza Ue

Per la Corte è un servizio di trasporto, quindi deve sottostare alle norme dei Paesi
UberPop, cosa cambia con la sentenza Ue

La Corte di Giustizia europea ieri ha stabilito che Uber è un servizio di trasporto e non una piattaforma digitale: deve quindi sottostare alle relative leggi di settore dei Paesi in cui opera. Alla grande risonanza data alla notizia, però, corrisponde un effetto pratico minimo. Uber ha infatti ridotto in Europa i servizi a cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.