Testa, l’amico-socio di Tiziano e l’affare Vitrociset poi svanito

Gli amici di Matteo nella società che sognava il colosso degli appalti pubblici. Poi le inchieste e l’uscita repentina
Testa, l’amico-socio di Tiziano e l’affare Vitrociset poi svanito

Marzo 2016: “L’Italia è questa roba qua”, dice entusiasta Matteo Renzi dal palchetto. Elogia l’Ads guidata da Pietro Biscu, azienda di informatica in ascesa (“500 assunzioni grazie al Jobs Act”). Biscu guarda l’orizzonte interdetto. Dalla platea, Chicco Testa sorride e applaude. “Faremo di tutto perché realtà come queste continuino a crescere”, prosegue il premier in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.