Termini Imerese riapre, ma solo un po’

Dopo la Fiat - La fabbrica chiusa nel 2011 rinasce con i soldi pubblici: appena 20 al lavoro
Termini Imerese riapre, ma solo un po’

Hanno appeso al chiodo le tute blu e sono tornati a varcare i cancelli della fabbrica: 20 operai della ex Fiat di Termini Imerese hanno dismesso i panni di metalmeccanici e ora disegnano al computer componenti per auto in 3D. A cinque anni dalla chiusura dello stabilimento alle porte di Palermo, e dopo un’altalena di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.