Sorpresa, ora i romanisti cantano: “Grazie Lotti”

Oggi Roma-Lazio, il ministro fa rimuovere le barriere che dividevano le curve dell’Olimpico, gli ultras lo omaggiano con due striscioni
Sorpresa, ora i romanisti cantano: “Grazie Lotti”

L’ultimo dei paradossi si gioca tra calcio e politica: Luca Lotti idolo degli ultras romanisti. Proprio lui, il Lampadina, braccio destro di Matteo Renzi e ministro dello Sport sotto Gentiloni. Moderato, moderatissimo manovratore Pd, uomo forte dell’ultima “sinistra” di governo, ieri omaggiato pubblicamente dagli striscioni delle frange più estreme del tifo capitolino, storicamente collocate (in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.