Silvio e quella mezza apertura alle larghe intese dopo il voto

Silvio e quella mezza apertura alle larghe intese dopo il voto

La definizione“larghe intese” irrompe per la prima volta in questa campagna nel lessico politico di Silvio Berlusconi. “Il mio obiettivo è portare la coalizione almeno al 45%, sono certissimo della vittoria del centrodestra”, ma in caso di stallo il 4 marzo “c’è solo un modo per trovare un accordo”, “soprattutto ed esclusivamente con la sinistra”, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.