“Siamo tutti turisti di massa. Inutile voler fare gli alternativi”

Corrado Del Bò - La “turistofobia” ci spinge a cercare mete inesplorate che però ormai non esistono. Perché già al nostro arrivo non lo sono più
“Siamo tutti turisti di massa. Inutile voler fare gli alternativi”

“Siamo tutti turisti. Non viaggiatori. Il turista è colui che si sposta per diletto, per svago, per divertimento. Viaggiare vuole dire scoperta, avventura, è un’idea dei tempi passati. Ed è inutile rifarsi a questo concetto affannandosi di distinguersi dalla massa”. Il professore di Filosofia del diritto e Filosofia del Turismo, Corrado Del Bò, non lascia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.