Siamo spiati da 3 milioni di occhi elettronici

La paura di microcriminali e topi di appartamento ha moltiplicato i dispositivi in quasi ogni Regione, ma poi capita – come a Napoli – che “L’85% resti senza manutenzione”
Siamo spiati da 3 milioni di occhi elettronici

Apri gli occhi la mattina e sei già filmato. Esci di casa e un’altra telecamera ti riprende. Sali sul treno, non sfuggi al controllo nemmeno lì. Fino alla porta dell’ufficio. Secondo le stime sono tre milioni le telecamere di sorveglianza in Italia, tra pubbliche e private. Una telecamera ogni venti abitanti. Ma si arriva al […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.