Si scrive Agnès Dorgelle, si legge Le Pen. Il populismo francese sul grande schermo

Il belga Belvaux volge in finzione la cronaca contemporanea. Uno sguardo sul Sud ne “La guerra dei cafoni”
Si scrive Agnès Dorgelle, si legge Le Pen. Il populismo francese sul grande schermo

  A casa nostra – Chez nous Regia:Lucas Belvaux Attori principali: Emilie Dequenne, André Dussollier Durata: 114 min. Manipolazione di innocenti, delle coscienze e della verità. Di questo e non solo si nutrono i movimenti nazionalistici, quando si aprono a un populismo scientificamente organizzato. In perfetta simultaneità con i fatti politici francesi, il dramma antro-politico […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.