Ritorno sul sequestro Moro. “Un covo di Stato per le Br”

Flamigni e le Brigate rosse nell’Italia dei misteri
Ritorno sul sequestro Moro. “Un covo di Stato per le Br”

Dal libro “Il covo di Stato e la prigione fantasma” pubblichiamo parte del capitolo 9 intitolato “Da via Gradoli allo scandalo del Sisde”. Si è visto come la palazzina Imico di via Gradoli 96, dove il capo brigatista Moretti collocò la base per preparare e attuare la strage di via Fani e il sequestro Moro, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.