Renzi e la ribollita del Lingotto

Matteo Renzi dovrebbe ringraziare il colpo di teatro che l’inchiesta Consip ha prodotto nella sua sceneggiatura infiacchita, con tutti quei personaggi alla Amici miei che ogni giorno sortiscono dai brogliacci (i babbi, i sindaci della Valdarno, i carabinieri con la braciola tra i denti, i traffichini di provincia, il parroco che avvisa i giornalisti che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.