Paste e riso, diventa obbligatorio indicare da dove provengono

Paste e riso, diventa obbligatorio indicare da dove provengono

Dal prossimo febbraio le etichette di grano, pasta e riso venduti in Italia dovranno contenere informazioni dettagliate e facilmente riconoscibili sulla provenienza. I due decreti, pubblicati ieri in Gazzetta Ufficiale, sono stati emanati dal Ministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda, e delle Politiche Agricole, Maurizio Martina. Danno attuazione al regolamento europeo 1169 del 2011 e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.