Ora Denis chiede “l’oblio” per i suoi impresentabili

Le “giustificazioni” del figlio del presunto boss e il Dna dei verdiniani campani
Ora Denis chiede “l’oblio” per i suoi impresentabili

ANapoli ci sono quattro milioni di camorristi se risaliamo ai nonni e a tutti i parenti. Saremmo quindi tutti camorristi. Se andiamo a vedere, in ogni famiglia napoletana c’è qualcuno che ha pagato per reati di camorra”. La spericolata affermazione di Vitale Calone, candidato al consiglio comunale di Ala, figlio di Vincenzo Calone, presunto boss […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.